Uva
 

Uvetta, uvettina,
tu fai parte della mia collina.
Alla vite sei attaccata
e poco dopo vieni mangiata.
Il tuo succo addolcisce grandi e piccini
e tutti i nonni vanno pazzi per i tuoi frizzantini.
Tu non sei di tanti colori
ma fai colorire gioia e dolori.
A settembre con te cantiamo e ridiamo
e tutti insieme poi brindiamo.
Oh, uvetta, uvettina,
senza di te
la nostra tavola sarebbe proprio in rovina.

                                                                                      Andrea Dell'Inn.
                                                                                      cl. 4a  
                                                                                      a.s. 2005/06

 
Stampa
 
Home

Area riservata
Cerca
Tutte le parole
Basta una parola

21 Iscritti
Registra la tua e-mail
Reg Canc


Utenti Collegati 36

www.maestraantonella.eu
Progetto grafico e web master MarcoMancini

Software Gestione Web Ver 2.0 © Marco Mancini